NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa e consenso per l’uso dei cookie

Rispettando di quanto previsto e disposto dalla Legge per ciò che riguarda la tutela e la protezione dei dati personali, si informa l’utente connesso a questo sito, che il blog rispetta i termini stabiliti dal Garante per la protezione dei dati personali e che questo sito non raccoglie i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete, utili per creare profili commerciali relativi ai suoi gusti, abitudini, scelte, ecc.

1. Cosa sono i cookie?

I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali, ove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva. I cookie delle c.d. “terze parti” vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l’utente sta visitando. Questo perché su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.

2. A cosa servono i cookie?

I cookie sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.

3. Cosa sono i cookie “tecnici”?

Sono i cookie che servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall’utente. Non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare del sito web.

Senza il ricorso a tali cookie, alcune operazioni non potrebbero essere compiute o sarebbero più complesse e/o meno sicure, come ad esempio le attività di home banking (visualizzazione dell’estratto conto, bonifici, pagamento di bollette, ecc.), per le quali i cookie, che consentono di effettuare e mantenere l’identificazione dell’utente nell’ambito della sessione, risultano indispensabili.

4. I cookie analytics sono cookie “tecnici”?

No. Il Garante (cfr. provvedimento dell’8 maggio 2014) ha precisato che possono essere assimilati ai cookie tecnici soltanto se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici.

5. Cosa sono i cookie “di profilazione”?

Sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte, ecc. Con questi cookie possono essere trasmessi al terminale dell’utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

6. È necessario il consenso dell’utente per l’installazione dei cookie sul suo terminale?

Dipende dalle finalità per le quali i cookie vengono usati e, quindi, se sono cookie “tecnici” o di “profilazione”.

Per l’installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti, mentre è necessario dare l’informativa (art. 13 del Codice privacy). I cookie di profilazione, invece, possono essere installati sul terminale dell’utente soltanto se questo abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con modalità semplificate.

7. In che modo il titolare del sito deve fornire l’informativa semplificata e richiedere il consenso all’uso dei cookie di profilazione?

Come stabilito dal Garante nel provvedimento indicato alla domanda n. 4, l’informativa va impostata su due livelli.

Nel momento in cui l’utente accede a un sito web (sulla home page o su qualunque altra pagina), deve immediatamente comparire un banner contenente una prima informativa “breve”, la richiesta di consenso all’uso dei cookie e un link per accedere ad un’informativa più “estesa”. In questa pagina, l’utente potrà reperire maggiori e più dettagliate informazioni sui cookie scegliere quali specifici cookie autorizzare.

8. Come deve essere realizzato il banner?

Il banner deve avere dimensioni tali da coprire in parte il contenuto della pagina web che l’utente sta visitando. Deve poter essere eliminato soltanto tramite un intervento attivo dell’utente, ossia attraverso la selezione di un elemento contenuto nella pagina sottostante.

9. Quali indicazioni deve contenere il banner?

Il banner deve specificare che il sito utilizza cookie di profilazione, eventualmente anche di “terze parti”, che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze dell’utente.

Deve contenere il link all’informativa estesa e l’indicazione che, tramite quel link, è possibile negare il consenso all’installazione di qualunque cookie.

Deve precisare che se l’utente sceglie di proseguire “saltando” il banner, acconsente all’uso dei cookie.

10. In che modo può essere documentata l’acquisizione del consenso effettuata tramite l’uso del banner?

Per tenere traccia del consenso acquisito, il titolare del sito può avvalersi di un apposito cookie tecnico, sistema non particolarmente invasivo e che non richiede a sua volta un ulteriore consenso.

In presenza di tale “documentazione”, non è necessario che l’informativa breve sia riproposta alla seconda visita dell’utente sul sito, ferma restando la possibilità per quest’ultimo di negare il consenso e/o modificare, in ogni momento e in maniera agevole, le proprie opzioni, ad esempio tramite accesso all’informativa estesa, che deve essere quindi linkabile da ogni pagina del sito.

11. Il consenso online all’uso dei cookie può essere chiesto solo tramite l’uso del banner?

No. I titolari dei siti hanno sempre la possibilità di ricorrere a modalità diverse da quella individuata dal Garante nel provvedimento sopra indicato, purché le modalità prescelte presentino tutti i requisiti di validità del consenso richiesti dalla legge.

12. L’obbligo di usare il banner grava anche sui titolari di siti che utilizzano solo cookie tecnici?

No. In questo caso, il titolare del sito può dare l’informativa agli utenti con le modalità che ritiene più idonee, ad esempio, anche tramite l’inserimento delle relative indicazioni nella privacy policy indicata nel sito.

13. Cosa deve indicare l’informativa “estesa”?

Deve contenere tutti gli elementi previsti dalla legge, descrivere analiticamente le caratteristiche e le finalità dei cookie installati dal sito e consentire all’utente di selezionare/deselezionare i singoli cookie.

Deve includere il link aggiornato alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti con le quali il titolare ha stipulato accordi per l’installazione di cookie tramite il proprio sito.

Deve richiamare, infine, la possibilità per l’utente di manifestare le proprie opzioni sui cookie anche attraverso le impostazioni del browser utilizzato.

14. Chi è tenuto a fornire l’informativa e a richiedere il consenso per l’uso dei cookie?

Il titolare del sito web che installa cookie di profilazione.

Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell’informativa “estesa” i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.

15. L’uso dei cookie va notificato al Garante?

I cookie di profilazione, che di solito permangono nel tempo, sono soggetti all’obbligo di notificazione, mentre i cookie che hanno finalità diverse e che rientrano nella categoria dei cookie tecnici, non debbono essere notificati al Garante.

16. Quando entrano in vigore le misure prescritte dal Garante con il provvedimento dell’8 maggio 2014?

Il Garante ha previsto un periodo transitorio di un anno a decorrere dalla pubblicazione del provvedimento in Gazzetta Ufficiale per consentire ai soggetti interessati di mettersi in regola. Tale periodo terminerà il 2 giugno 2015.

Riferimento al sito del Garante della Privacy:

Slovenia

slovenia-maribor

Situata tra Austria, Italia, Ungheria, Croazia e mare Adriatico, la regione è una delle più giovani nazioni d'Europa raggiungibile facilmente grazie agli ottimi collegamenti via terra e per via aerea da tutte le provenienze internazionali.

Una volta entrati in Slovenia si resta sicuramente sorpresi della sua molteplice realtà geografica e naturalistica: mare cristallino delle zone costiere con incantevoli località come Pirano, Isola, Portorose, Koper; zone interne coperte di boschi fino a quasi il 60% del territorio fino a farne la regione Si possono visitare splendidi castelli, laghi, cascate, le famose grotte di Postumia e di San Canziano, antichi villaggi e città medievali.

I centri termali della Slovenia godono di fama mondiale e qui si è sviluppata la più moderna offerta nel campo del benessere e dei nuovi programmi per il mantenimento della salute e la prevenzione delle malattie. I Centri fitness e di bellezza, i Solarium, i bagni turchi, le saune finlandesi , le più moderne vasche whirlpool ormai fanno parte dell'offerta classica. Oggi nei Wellness dai massaggi classici l'offerta dei massaggi annovera tecniche all'avanguardia come: linfodrenaggio, riflessoterapie del piede fino ai massaggi basati su antiche conoscenze orientali come i massaggi shiatsu, secondo tecnica reiki, con filosofia ayurveda, sawadee, watsu, tui-na, scentao, con sassi caldi ecc.).

Molteplici sono le attività per vivere una vita salutare:

ico sport velaSport nautici: vela, immersioni, nuoto pesca sportiva windsurf, sci nautico, kayak ;

ico sport sciSport invernali: sci;

ico sport golfGiochi: pallavolo, beach volley, tennis, golf;

ico sport trekkingTrekking: escursioni a piedi, escursioni a cavallo ;

ico sport biciBicicletta

ico sport cavalloEquitazione

ico-galleryGALLERIA FOTOGRAFICA

  • Lubiana-3
  • Lubiana_1
  • Lubiana_2

 

ico-occhioLOCALITA’ DI INTERESSE

Portorose

Situata sulla splendida baia del Golfo di Pirano, Portorose vanta la più lunga tradizione turistica. Conosciuta sin dal secolo scorso per i suoi fanghi e l’acqua salina per la cura della pelle, è diventata una cittadina balneare con splendidi alberghi, moderne piscine, acqua termale e servizi wellness, centri congressi, una marina, casinò, eventi culturali, di divertimento e sportivi che le conferiscono un fascino cosmopolita.

Le piante sempreverdi, le palme, le spiagge attrezzate e la brezza marina le danno il suo carattere tipicamente mediterraneo. Portorose è un punto ideale di partenza per scoprire tutti i tesori del litorale sloveno e dell’Istria.

Come arrivare:
da Trieste, confine di stato a Rabujese poi Koper Strunjan e Portorose. 37Km.

Lago di Bled

E’ considerato uno dei più bei paesaggi naturali della Slovenia.
L’isoletta al centro del lago è stata visitata già nella preistoria e in seguito gli antichi popoli Slavi venivano qui a venerare la divinità di Ziva che simboleggiava l’amore e la fertilità. La chiesetta che sorge sull’isola, risalente al 1650, oggi è un museo d’arte sacra. Sulla roccia che scende a piombo sul lago si trova una torre romanica che ancor oggi ammiriamo come parte dell’imponente castello che domina il paesaggio, sicuramente uno più suggestivi di tutta la Slovenia.

La fama internazionale di Bled è dovuta soprattutto alle sue acque termali; specialmente agli inizi del Novecento fu una bellissima stazione balneare dell’impero Austriaco dove si riuniva il fior fiore dell’aristocrazia europea. Negli ultimi decenni le meraviglie di questo luogo sono state riscoperte e valorizzate per permettere a chiunque di ammirarle.
Consigliamo un giro attorno al lago con il calesse, la tradizionale gita con la tipica imbarcazione Pletna sull’isola e la visita al castello. Bled è inoltre un punto ideale di partenza per visitare le meraviglie del Parco Nazionale di Triglav.

Come arrivare:
da Trieste valico frontiera Fernetti per Ljubljana, Kranj, Bled. 145 Km.

Maribor

Maribor, conosciuta come “città sotto il verde massiccio del Pohorje” è il secondo centro culturale ed economico della Slovenia. Attraversata dal fiume Drava, la città si estende lungo le due rive circondate da verdi colline che da secoli regalano a questa zona una tradizione vinicola invidiabile.

Sin dal medioevo Maribor sviluppò il commercio, la viticoltura, la riscossione del dazio e l’artigianato. Un gruppo economico importante era rappresentato dagli Ebrei espulsi dalla città nel secolo XV. La città, durante tutto il periodo medievale fu protetta dagli Asburgo che concessero parecchi privilegi. Un tempo gigante industriale, si è trasformata velocemente in un centro culturale, d’affari, sportivo e in un moderno centro turistico della Slovenia nord-orientale. Città Universitaria con 9 facoltà, una ricca biblioteca, musei e gallerie d’arte, una vita studentesca allegra e culturale, manifestazioni sportive, feste popolari, casinò e tipici bar lungo la Drava, la  rendono famosa in tutto il mondo.

Come arrivare:
da Trieste valico di frontiera Fernetti per Ljubljana, Maribor. 224 Km.

Lubiana

Città europea di media grandezza, conserva la cordialità di una piccola località pur mantenendo quello che hanno le grandi capitali. Qui si incontrano le culture occidentali e orientali, l’antico vive in armonia con il moderno.

A Lubiana si sono conservate le tracce di tutti e cinque i millenni della sua storia, il nucleo antico con il casello medievale, le facciate rinascimentali e barocche con i portali ornati. Lubiana è una città di cultura che ospita numerosi teatri, musei, gallerie d’arte e che vanta anche una delle società filarmoniche più antiche del mondo. Nei mesi più caldi numerosi sono i caffè e le trattorie aperti sulle rive della Ljubljanica e nel centro storico della città, dove gli abitanti si danno appuntamento per il caffè soprattutto dopo la visita del mercato il sabato e del mercatino dell’antiquariato la domenica. Il mercato è il fulcro della città, nella zona lungo il fiume, punto d’incontro tra il nuovo e il vecchio.
Città universitaria con tanti istituti di fama internazionale, per il suo vivace spirito creativo è richiamo per tanti artisti di fama mondiale e per uomini d’affari a seguito di incontri commerciali, fiere e numerosi congressi.

Come arrivare:
da Trieste valico di frontiera Fernetti per Ljubljana. 94 Km.

Contatti

Lar Viaggi

ico-addressVia Mazzini 11
30171 Mestre - Venezia
ico-phoneTel: 041-958888
Fax : 041-958314
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
ico-orarioDal lunedi al venerdi
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30
Dal 16/03 al 07/09
Sabato dalle 09.00 alle 13.00

 

NuovaGondola

ico-addressVia Mazzini 11
30171 Mestre - Venezia
ico-phoneTel: 041-970433
Fax : 041-980120
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
ico-orarioDal lunedi al venerdi
dalle 09.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
Dal 16/03 al 07/09
Sabato dalle 09.00 alle 13.00

Microgallery

microgallery